Calcioscommesse: Criscito prosciolto, ma la Figc non gli chiede scusa

Scritto da: -

Il laterale sinistro dello Zenit paga il fatto di non giocare in una grande di Serie A. A giugno fu cacciato dal ritiro azzurro, mentre altri indagati, come Bonucci, hanno continuato a giocare. Classico caso da capro espiatorio.

criscitoazzurro.jpg

Mentre la Nazionale stenta contro Malta, arriva la notizia che la Procura di Genova ha chiesto l’archiviazione per il derby Genoa-Sampdoria di due stagioni fa. Di conseguenza, ecco che alcuni giocatori, come Dainelli, Milanetto e Palacio, escono dal registro degli indagati, con tanti saluti verso chi aveva puntato loro il dito.

Tra questi c’è anche Domenico Criscito, terzino sinistro della Nazionale che, con una compostezza e una professionalità da ammirare, nel giugno scorso, è stato costretto a fare le valigie, proprio perchè sfiorato da un’inchiesta che non era ancora giunta al termine.

Clamoroso il blitz a Coverciano della Polizia, ma ancora più clamoroso il fatto che altri giocatori, pure indagati, come Bonucci, abbiano continuato e continuino indisturbatamente a vestire la maglia azzurra.

Una disparità di trattamento che si spiega in un solo modo: Criscito è stato gettato in pasto alla stampa come capro espiatorio. Forse perchè è “solo” un terzino? Forse perchè non gioca in una delle “big” del calcio italiano, ma è passato dal Genoa allo Zenit San Pietroburgo, ignorando le offerte di Juventus, Milan e Inter?

Questo non lo sapremo mai, ma sta di fatto che l’ennesimo dribbling di Prandelli e le dichiarazioni in “democristiano” di Abete non fanno altro che aumentare la rabbia per un’esclusione ingiusta, affrettata, meschina.

Non sarà Maldini o Cabrini, ma chi l’ha rimpiazzato non è che abbia fatto un figurone. Ha sempre dimostrato grande attaccamento alla Nazionale. Sarebbe bello sentire qualcuno in Federazione che gli chieda scusa, sarebbe bello rivederlo nella lista dei convocati per il prossimo match con la Danimarca.

Succederà? Più che un dubbio, una quasi certezza: quella che ormai sia tagliato fuori. Richiamarlo sarebbe un passo indietro, un atto di umiltà che questa Figc, che questo Commissario Tecnico difficilmente faranno.

Foto: Infophoto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Testedicalcio.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano