Ajax - Juve: storia e probabili formazioni

Scritto da: -

juve%20champions.jpg

L'avventura europea della Juventus riparte dall'Amsterdam ArenA. Corsi e ricorsi storici portano indietro negli anni. A quella finale di Champions League del 1998 persa proprio in quello stadio contro il Real Madrid di Pedrag Mijatovic che, con un gol in fuorigioco privò la Vecchia Signora della sua terza Coppa dei Campioni. Si trattava della terza finale di Champions consecutiva per una della Juventus più belle e forti di sempre. Allenava Marcello Lippi e in campo c'era già Alessandro Del Piero. Due anni prima, correva l'anno di grazia 1996, all'Olimpico di Roma quella Juve battè l'allora Ajax di Louis Van Gaal in una notte che ancora tutti ricordano. Prima ancora a Belgrado, era il 1973, la Juve di Zoff, Capello, Altafini e Bettega fu sconfitta in finale dall'Ajax di Cruijff che alzò la terza Coppa consecutiva della sua storia grazie al gol di Rep. Ajax - Juventus rappresenta un classico del calcio europeo. Oggi si giocano l'Europa League che poi sarebbe l'ei fu coppa Uefa: l'hanno vinta entrambe ed entrambe (insieme al Bayern) hanno conquistato tutti e tre i trofei organizzati dal governo calcistico europeo. Coppa dei Campioni, Coppa delle Coppe e Coppa Uefa. Una bacheca ricca e luccicante le cui coppe, tuttavia, andrebbero almeno spolverate perché da troppo tempo si continua a guardare sempre e solo a quelle.  L'ultima volta europea di Madama è ormai datata (escludiamo la Coppa Intertoto per lesa maestà) 1996. Non va meglio ai lancieri il cui ultimo trionfo continentale risale al 1995.

Si incontrano due tra i club più titolati e importanti al mondo: 114 trofei in tutto. Polvere di storia, retaggio di un passato glorioso e luminoso che ultimamente, per differenti ragioni, si è attenuato con disarmante continuità fino a farsi oscuro, buio. In barba alle follie altrui però Ajax e Juve sono due club solidi e sani con bilanci in attivo e spese  oculate. Quattro i precedenti in Olanda: una volta in Coppa Uefa, una volta in Coppa dei Campioni e due in Champions League. Per  la Juve uno score di due vittorie, un pareggio e una sconfitta. "Vincere serve a vincere" incita Alberto Zaccheroni. "Conosco i problemi della Juve, ma non li dico" chiosa Martin Jol. Tra i bianconeri tornano a disposizione Camoranesi e Trezeguet. Si gioca alle ore 19, diretta tv su Premium Calcio della piattaforma Mediaset. Ecco le probabili formazioni:

 

AJAX (4-3-3): Stekelemburg; Van Der Wiel, Oleguer, Alderweireld , Anita; De Zeeuw, De Jong, Lindgren; Suarez, Pantelic, Emanuelson. A disposizione: Vermeer, Aissati, Lodeiro, Eriksen, Rommedahl, Sulejmani, Bakircioglu. All.: Jol.

JUVENTUS (3-4-1-2): Buffon; Caceres, Legrottaglie, Chiellini; Salihamidzic, Felipe Melo, Sissoko, De Ceglie; Diego; Amauri, Del Piero. A disposizione: Manninger, Grygera, Grosso, Marchisio, Camoranesi, Giovinco, Trezeguet. All.: Zaccheroni.

ARBITRO: Ivan Bebek (Croazia).

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!